English

NON SI SPAVENTI!

Molti pazienti affetti da Neurinoma del nervo Acustico l'hanno sentito dai loro chirurghi:

Il tumore non diverra' piu' piccolo e lei non diverra piu' giovane.  Prima operiamo e minori saranno le complicazioni.

Ma nel 1999 ANA Milwaukee Symposium, il Dr.Glenn Meyer ha detto:

I Neurinomi dell'Acustico non sono emergienze chirurgiche.

Allora quanto c'e'di vero nella "canzone" del chirurgo?

E' vero che le possibilita' di buona riuscita incrementano se lei non ritarda, pensando che possono accadere i seguenti eventi se se si esclude l'intervento:

  1. La sua salute e capacita' di ripresa si deteriorano con l'eta'.
  2. Il suo tumore cresce in maniera significativa.
  3. La tecnologia non si evolve cosi' rapidamente.
  4. Andare dallo stesso chirurgo il quale livello di esperienza rimane invariato.

Comunque nessuno di questi dati deve essere considerato infallibile:

  1. Uno o due anni di attesa non non faranno molte differenze.
  2. Molti Neurinomi crescono molto lentamente e alcuni non crescono affatto dopo essere stati diagnosticati quasi tutti i pazienti possono attendere 3-6 mesi e individuare il livello crescita del proprio Neurinoma.
  3. La tecnologia medica per il Neurinoma e' in costante crescita: Risonanza Magnetica, monitoraggio del nervo, FSR, sono tutte novita'. La ricerca a trovare farmaci nella lotta ai tumori procede freneticamente. Con il continuo livello di incremento vale la pena di attendere e vagliare tutte le opzioni, sempre se il tumore non cresce rapidamente.
  4. La riuscita dipende piu' dall'esperienza del chirurgo che da altri fattori. Conviene prendere tempo e cercare uno specialista che puo' darle maggiori garanzie di buona riuscita (oppure lasciare che questi incrementi ancora la sua esperienza)

Agire in preda al panico ha indotto molti pazientiad interventi frettolosi e mal eseguiti. Pazienti fate attenzione!

Last Edited: Friday, November 01, 2002