English

Le cose che avreste sapere circa gli FSR
ma avevate timore di chiedere


Chi ha inventato gli FSR?

Gli FSR sono abbastanza nuovi, ma non sono un invenzuione scoperta per caso. Piu’ chiaramente sono una combinazionedi:

  1. Radiochirurgia stereotattica, una procedura eseguita in singola sessione dove le radiazione vengono concentrate sul tumore e molto debolmente nelle parti circostanti del cervello.
  2. Radioterapia frazionata, che e’ quella in uso per trattare il cancro al cervello, dove invece di uno vengono utilizzati diversi trattamenti.

Come fa’ ognuno a funzionare separatamente?

  1. Questo funziona sia inviando numerosi raggi che convergono in un punto, come nella Gamma Knife, o avere un raggio che muove in un arco con il tumore al centro (qui c’e’una foto) di trattamento con gli FSR con questa macchina). Si deve calcolare che che il calcolo e il posizionamento della testa siano corretti, in modo che il tumore risulti al centro e il tessuto sano all’esterno; quando parti di tessuto sano finisce nella "zona radiata" il risultato sono le statistiche negative alle quali la radiochirurgia non e’ immune .I GK esistono dalla meta’ degli anni ’60, con migliaia di pazienti trattati, cosi’ gli effetti a lungo termine della radiochirurgia non sono un mistero e non sono certamente peggiori di un intervento chirurgico ben eseguito, per molti piccoli tumori.
  2. Nel cancro, le cellule tumorali migrano dappettutto pertanto l’irradiazione del tessuto sano e’ inevitabile. Fortunatamente, a bassi dosi il tessuto tumorale risponde meglio alle radiazioni del tessuto sano, o almeno non si riprende cosi’ bene come il tessuto sano. Quando il trattamento e’ frazionato, ogni dose e’ troppo piccola per danneggiare il tessuto sano, ma tra tutti, il tessuto malato viene disattivato come nella radiochirurgia. Con molti pazienti affetti dal cancro nel mondo, il calcolo delle dosi e’ una scienza affermata.

Perche’abbinare i due?

E’ abbastanza ovvio- ridurre la possibilita’ di danneggiare il tessuto sano e’ virtualmente possibile. Anche, per consentire l’utilizzo di un trattamento non invasivo per ogni dimensione e forma di AN, dove una singola dose e’ controindicata a causa delle elevate possibilita’ di coinvolgere il tessuto sano circostante.

Quante frazioni,o dosi vengono impiegate?

Ci sono tre modalita’ di trattamento basilari di FSR:

    1. 3 set di 700 rads, inviati oltre 2 giorni.
    2. 4–5 set di 400-500 rads, inviati oltre 1–2 settimane (una volta al giorno o una volta in 3 giorni)
    3. 25–30 set di 180-200 rads, inviati oltre 5-6 settimane (una volta al giorno).
    4.  

Il primo protocollo avviene in ospedale, richiede il fissaggio della cornice del tipo GK; gli altri due avvengono senza ricovero, con una cornice mobile, richiedono un calco dentale oppure una maschera facciale (su misura). I protocolli riferiti ai fornitori degli FSR individuali sono indicati nell’Elenco dei Radiochirurghi vicino alle loro informazioni circa eventuali contatti.

Perche’gli FSR sono cosi’ recenti, se i benefici sono cosi’ ovvi?

Perfezionando questa combinazione significa riprodurre con precisione il modello di radiochirurgia posizionato nel punto interessato ogni volta che il paziente ritorna per il trattamento, senza dover avvitare la cornice alla testa ed effettuare ogni volta un nuovo calcolo al computer. Il seguente progresso in tecnologia consente di ottenere:

  1. massiccio uso di computer e robotica.
  2. Maschere e protesi su misura applicate al paziente in modo semplice e non invasivo, dando alla macchina la possibilita’ di ubicare in modo preciso il tumore in ogni trattamento..

La morale:

Anche se gli FSR sono nuovi, sono la combinazione scientificamente di due tecniche ben sperimentate. Bisogna sicuramente essere riconoscenti ad ognuna di queste tecniche, e le lezioni da esse apprese.

Dobbiamo essere riconoscenti alla chirurgia invasiva per il Neurinoma?

Paesi come la Svezia Hanno applicato la Gamma Knife come trattamento standard per oltre 20 anni – anch’io ero pronto ad andare la’ appena iniziato a ricercare le varie opzioni – pertanto la mia risposta e’no.

Ci sono complicazioni possibili?

Ho saputo di un paziente che ha sviluppato una paralisi transitoria del nervo. Posso immaginare come potrebbe accadere. Per esempio la macchina potrebbe avere una scarsa manutenzione. Oppure gli MRI non essere eseguiti correttamente (errori nel determinare la forma). Non si possono denigrare gli FSR per queste eventualita’cosi’come non si puo’svalutare la professionalita’di un eccellente chirurgo semplicemente perche’ ha litigato con la moglie la mattina prima dell’intervento. Gli FSR se ben eseguito non causano nessuna complicazione, la stessa cosa npn puo’essere detta per la chirurgia invasiva o per la radiochirurgia in unica sessione.

Ho un Neurinoma di 4 mm; per cortesia rispondetemi alla seguente indicazione avuta dal mio centro GK: "la radiochirurgia Gamma Knife e’ un opzione come la chirurgia. Noi non raccomandiamo le radiazioni frazionate per tumori cosi’ piccoli per ragioni di target."

Non avendo mai sentito simili commenti, mi sono consultato con il Dr.Jeffery A. William, Direttore della Chirurgia Stereotattica del Dipartimento di Radiochirurgia al John Hopkins Hospital. Ha scritto:"non ci sono problemi di target con gli FSR il Neurinoma di 4 mm."

Last Edited: Friday, November 01, 2002